Donna che scrive dont't con penarello rosso

5 cose da non fare quando suona l’allarme di casa

Le 5 cose da non fare mai quando suona l’allarme di casa sono tra le reazioni più comuni che ognuno di noi ha quando riceve l’avviso dal proprio impianto di antifurto che sta succedendo qualcosa:

  • Smetti nell’immediato di fare qualsiasi cosa e salti in macchina a tutta velocità pronto a cogliere il ladro sul fatto
  • Speri che un tuo vicino sentendo il suono della tua sirena si mobiliti per te
  • Telefoni al tuo vicino di casa e gli chiedi di andare a casa tua a controllare perché è suonato il tuo allarme
  • Mandi tuo papà o un altro tuo parente a cui hai lasciato una copia delle tue chiavi di casa a verificare e ad affrontare il malvivente
  • Resti tranquillo e pacifico perché hai collegato il tuo impianto di allarme con i carabinieri, ci penseranno loro.

 

Dopotutto un’impianto di allarme e antifurto viene anche realizzato per controllare e mettere in sicurezza la tua casa quando tu non ci sei.

Quando suona l’allarme, non importa se sei lontano pochi chilometri, come quando vai a fare la spesa o sei al lavoro, oppure sei molto lontano come quando vai in vacanza, la prima reazione che tutti abbiamo è intervenire, verificare, controllare cosa sta succedendo nella speranza che se il ladro non è ancora fuggito spaventato dal tuo sistema di antifurto sarà la tua presenza ad allontanarlo.

Per quanto naturali, mi sento di sconsigliarti caldamente queste 5 cose da non fare quando suona l’allarme di casa perchè potrebbero essere reazioni con conseguenze pericolose per te o per le persone a te vicine.

Prova a riflettere per un momento: se il ladro fosse armato oppure aggredisse te o chi hai mandato a controllare? Qualcuno potrebbe farsi male e probabilmente tu non te lo perdoneresti mai, oppure potresti fare male al ladro, in questo caso tu potresti anche perdonartelo, ma probabilmente la legge e la giustizia no!

Per quanto riguarda l’intervento dei carabinieri, sicuramente non è pericoloso per te ed è da ritenere un servizio valido, infatti se un cliente c’è lo richiede siamo pronti a fornire tutta la documentazione e le spiegazioni per poter attivare il collegamento automatico dell’impianto di allarme e antifurto con la caserma dei carabinieri.

Purtroppo, anche in questo caso è meglio guardare in faccia alla realtà, con tutta la buona volontà che può metterci l’arma dei carabinieri, sono pochi e le chiamate per i più svariati motivi sono molte, quindi spesso capita che quando arrivino alla tua abitazione il ladro sia ormai lontano.

Noi abbiamo riflettuto molto sull’argomento, ci siamo chiesti qual’è la migliore strategia di intervento dopo che il tuo allarme inizia a suonare perché ha rilevato un intrusione nella tua casa e lavorando sempre nell’ottica di proteggere le persone a te care e la tua casa ci siamo mobilitati per poterti proporre una soluzione facile e sicura.

Proprio per questo motivo, abbiamo stipulato un accordo con Axitea, un servizio attento e puntuale di vigilanza privata. Attraverso questa collaborazione GA Elettrica ha la possibilità di offrire ai suoi clienti un servizio professionale di vigilanza privata con tariffe scontate rispetto ai costi di mercato.Logo di Axitea azienda di Vigilanza Privata

Le motivazione perché abbiamo scelto di collaborare con questa azienda, rispetto ad altre aziende del settore, risiedono sia nella professionalità di Exitea che nel tipo di servizi offerti:

  • Le apparecchiature necessarie per in controllo da parte della centrale di vigilanza si interfacciano con gli impianti di allarme esistenti.
  • Le apparecchiature non sono vincolanti per il normale funzionamento dell’impianto di antifurto, questo significa che è possibile disdire il servizio di vigilanza privata senza compromettere il tuo sistema di sicurezza.
  • La centrale operativa potrà visionare le immagini del vostro impianto di videosorveglianza solamente dopo che l’impianto di allarme ha rilevato un’intrusione, in questo viene protetta anche la tua privacy.
  • Quando il sistema di allarme suona a causa del rilevamento di un intrusione, la centrale operativa invia subito la pattuglia di vigilanza più vicina per controllare la tua casa.
  • Il personale di vigilanza è opportunamente formato e in grado di gestire emergenze e situazioni a rischio.

 

Puoi trovare tutti i dettagli di questo servizio consultando la pagina Sistema di Allarme con vigilanza privata.

Hai delle domande su i sistemi di allarme e antifurti interfacciati con i servizi di vigilanza privata? Lasciaci un commento sotto questo articolo ti risponderemo quanto prima.

 

Fondatore di GA Elettrica, da più di 20 anni mi occupo di sicurezza ed impianti di antifurto con un unico obbiettivo prevenire l’intrusione dei ladri per proteggere te, la tua famiglia e la tua casa.

Lascia un commento