bando finanziamento sicurezza

Bando finanziamento IES per la sicurezza di imprese artigiane e commerciali, regione Lombardia

BANDO FINANZIAMENTO FONDO PERDUTO EIA LOMBARDIA

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale Lombardia, il bando per richiedere i finanziamenti a fondo perduto per le spese in sicurezza e sostenibilità.

In arrivo una bella notizia per tutte le imprese commerciali e artigiane con sede in Lombardia; il 12 febbraio 2019 aprirà il Bando per accedere ai finanziamenti a fondo perduto per le spese sostenute in ambito di sicurezza e sostenibilità ambientale.

Ma andiamo con ordine e scopriamo di cosa si tratta e cosa bisogna fare.

COS’È:

Il bando è finalizzato a favorire nelle micro e piccole imprese commerciali e artigiane lombarde la realizzazione di investimenti innovativi per accrescere la sicurezza (ad es. sistemi antifurto, antirapina e antintrusione, impianti di telecamere, dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante) e per ridurre i consumi energetici e l’impatto ambientale. Le risorse complessive messe a disposizione sono pari a9.000.000,00 euro, di cui 2milioni per la Sicurezza (misura A) e 6milioni per la Sostenibilità (misura B).

A CHI SI RIVOLGE:

Alle micro e piccole imprese del commercio e dell’artigianato, con almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia, iscritte al Registro Imprese, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale camerale. Nel regolamento sono dettagliate le categorie di beneficiari, in base alla classificazione ATECO 2007 indicato in visura (codice primario) della sede oggetto di intervento. Sono escluse dalla sola Misura A – Sicurezza del bando le imprese che hanno già ottenuto il contributo per dotazioni di sicurezza sui precedenti bandi “Impresa sicura”

COME FUNZIONA:

Il bando si articola in due diverse misure:

Misura A- SICUREZZA,

Per la realizzazione di investimenti per la sicurezza (ad es. sistemi antifurto, antirapina o antintrusione ad alta tecnologia) nonché per l’acquisto di dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante. 

Misura B – SOSTENIBILITA’

Per la realizzazione di investimenti in apparecchiature e impianti per la riduzione del consumo energetico e dell’impatto ambientale della loro attività.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di:

Misura A: 5.000,00 euro – con un investimento minimo di 3.000,00 euro;

Misura B: 10.000,00 euro – con un investimento minimo di 5.000,00 euro;

Sono ammesse a contributo le spese fatturate dall’ 11 dicembre 2018 al 16 dicembre 2019, al netto dell’IVA,

PER QUALI SPESE:

Misura A – SICUREZZA Acquisto e installazione (compresi montaggio e trasporto) dei seguenti sistemi innovativi di sicurezza e dispositivi per la riduzione dei flussi di denaro contante: sistemi di video-allarme antirapina, sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso, sistemi antintrusione con allarme acustico e blindature (escluse le opere murarie/edilizie), dispositivi come nebbiogeni, tappeti sensibili, pulsanti antipanico, pulsanti e pedane antirapina, sistemi biometrici e telecamere termiche; casseforti, sistemi antitaccheggio, metal detector, serrande, inferriate e saracinesche, vetri, vetrine e porte antisfondamento/antiproiettile, porte blindate, automazione nella gestione delle chiavi; sistemi di pagamento elettronici; sistemi di rilevazione delle banconote false; dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna.

Misura B – SOSTENIBILITA’ Acquisto e installazione (compresi montaggio e trasporto) di attrezzature innovative finalizzate alla minimizzazione dei consumi di energia, quali ad esempio: lavastoviglie, lavatrici, frigoriferi, forni ad uso professionale di categoria almeno A++; impianti per la climatizzazione degli ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria; cappe di aspirazione dei fumi; raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dei consumi energetici dell’impresa; lampade Led regolabili (con “dimmer”); impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico. Sono ammissibili solo impianti o sistemi nuovi di fabbrica.

L’importo del contributo sarà erogato al netto della ritenuta di legge del 4%. Le agevolazioni previste dal bando saranno concesse ai sensi del regime de minimis – Regolamento n. 1407/2013 della Commissione Europea.

QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA :

La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente tramite il sito webtelemaco: dal 12 febbraio – ore 10.00 al 7 marzo 2019 – ore 16.00 Il contributo è concesso con procedura valutativa “a sportello”, secondo l’ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento delle risorse. Ciascuna impresa può presentare al massimo due domande di contributo di cui una sulla misura A – Sicurezza e una sulla misura B – Sostenibilità.

RENDICONTAZIONE

Entro il 16 dicembre 2019 – ore 12.00, le imprese ammesse al contributo dovranno inviare la rendicontazione, completa di apposito modulo, relazione sintetica sull’intervento e fatture quietanzate, tramite il sito webtelemaco.

Fondatore di GA Elettrica, da più di 20 anni mi occupo di sicurezza ed impianti di antifurto con un unico obbiettivo prevenire l’intrusione dei ladri per proteggere te, la tua famiglia e la tua casa.

Lascia un commento