Bonus Fiscale 2019 per installazione impianti di videosorveglianza e antifurti

Bonus Videosorveglianza e antifurto 2019: detrazione 50%

Bonus videosorveglianza e antifurto 2019: detrazioni fiscali 50%

Aumenta la sicurezza della tua casa con la detrazione del 50% delle spese

Perché installare un impianto di allarme e antifurto alla propria casa? Perché aggiornarlo con un modello più recente e tecnologico? Queste domande hanno una sola e semplice risposta: per la sicurezza tua e della tua famiglia.

Negli ultimi anni abbiamo visto un aumento esponenziale di fatti di cronaca legati ai furti, intrusioni e aggressioni nella propria casa è stato esponenziale. Ne è cosciente anche la nostra classe dirigente che ha rinnovato nella legge di stabilità il bonus sicurezza 2019 per permetterti di installare un sistema d’allarme antintrusione detraendo il 50% delle spese sostenute entro il 31 dicembre 2019.

Bonus Videosorveglianza 2019: quali spese sono detraibili

Il Bonus Videosorveglianza 2019 permette di detrarre il 50% delle spese sostenute per favorire la sicurezza della propria casa come ad esempio:

  • Installazione di un sistema di videosorveglianza con telecamere
  • Installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti
  • Installazione impianto di antifurto con centralina e rilevatori
  • Perizie e sopralluoghi
  • Progettazione impianti di sicurezza
Videosorveglianza installazioni con detrazione spese 2019

Come usufruire della detrazione del 50% per antifurti e videosorveglianza 2019

Usufruire della detrazione del 50% per antifurti e videosorveglianza 2019 richiede una serie di documentazioni che se mancanti o compilate in modo errato non permettono di accedere al bonus.

Per ottenere la detrazione è necessario:

  • Far installare l’‘impianto di allarme e antifurto da un professionista del settore
  • Effettuare il pagamento delle spese sostenute tramite bonifico bancario o postale parlante nel quale vanno riportati i riferimenti alla legge, il tuo codice fiscale e la partita iva dell’installatore
  • Inserire le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi indicando i dati castali dell’immobile
  • Avere a disposizione una serie di documenti da presentare in caso eventuali controlli come ad esempio la ricevuta di pagamento di TASI o IMU o le autorizzazioni di intervento in caso di ristrutturazione.

GA Elettrica da anni si occupa della sicurezza della tua casa, ma soprattutto si occupa della tua sicurezza e della tua famiglia proponendo un servizio chiavi in mani dal sopralluogo e la creazione di un progetto sicurezza adatto alle tue esigenze fino all’installazione e messa in funzione dell’impianto. Il tutto completato dalla certificazione dell’impianto e la documentazione per poter usufruire della detrazione del 50% delle spese per l’impianto di videosorveglianza e antifurto.

Non perdere l’opportunità di mettere di usufruire del bonus sicurezza 2019, proteggi ora la tua famiglia e la tua casa.

I ladri si aggiornano in continuazione e tu?

4 comments

  1. Ciao stiamo ristrutturando casa e abbiamo deciso di inserire nella spesa elettrica anche i sistemi antifurto, dato che ne abbiamo messo uno esterno istallato da un professionista e uno interno che abbiamo fatto da, noi essendo una videocamera da collegare a internet; mi chiedevo se le detrazioni valgono su entrambi o solo sulle sirene esterne. Grazie

    1. Buongiorno Sig.ra Eleonora

      Le detrazioni fiscali del 50% si applicano sia sui sistemi di antiintrusione/allarme sia sui sistemi di videosorveglianza.
      La detrazione viene calcolata sull’importo finale (cioè iva compresa) della fattura rilasciata da un professionista o azienda installatrice, del settore.
      La fattura deve contemplare la fornitura/vendita dei componenti e anche la quota della manodopera per l’installazione (anche se non specificata)
      infatti le detrazioni non si applicano per la sola vendita del materiale o per l’acquisto diretto da parte di un privato che poi installa in modo “fai da te” il materiale acquistato in negozio o con e-commerce.
      Nel suo caso per la fornitura ed installazione del sistema di allarme esterno da parte di un professionista che ha rilasciato corretta fattura, può usufruire della detrazione del 50%;
      per l’installazione della telecamera interna non fatta da un professionista con relativa fattura finale, non può usufruire della detrazione.
      Per qualsiasi ulteriore informazione rimango a disposizione.

      Cordiali saluti

      Andrea Santoro

  2. Buongiorno, vorrei sapere quali sono i riferimenti normativi da indicare nella causale del bonifico parlante per un antifurto con sensori e sirena da installare entro il 2019 in un appartamento.
    Grazie

    1. Buongiorno Sig. Donatello

      Nella causale del bonifico per ristrutturazioni, oltre al numero di fattura rilasciata dal professionista (essenziale) va indicato quanto segue:

      PAGAMENTO INSTALLAZIONE IMPIANTO DI SICUREZZA ANTIINTRUSIONE PRESSO ABITAZIONE PRINCIPALE CONFORME AL DPR 917- 1986- TUIR ART. 16 BIS

      Cordiali saluti

      Andrea S.

Lascia un commento